Appuntamento davanti all’ingresso del Campo Sportivo di Guidonia ORE 06,10

oppure davanti al supermercato Iper Dem – uscita A/24 casello Tivoli  ORE 06,30

Difficoltà

E

Durata

8 ore

Dislivello max

1140* m

Coordinatori

Natale Paciotti

347 0005980

 

MODALITÀ DI SVOLGIMENTO

Per raggiungere Cesacastina (TE) si percorre l’autostrada A24 fino a L’ Aquila Ovest; quindi si prende la SS 80 e, dopo aver superato il Valico delle Capannelle, si arriva ad Aprati (TE). Da qui lasciando la SS 80 si raggiunge il piccolo paese di Cesacastina, comune di Crognaleto(TE).

Dal centro abitato, per arrivare all’inizio del sentiero bisogna percorrere circa 3,4 Km di strada sterrata che, se la strada non è eccessivamente dissestata, si può fare con l’auto; altrimenti bisogna lasciare l’auto al paese presso la chiesa dedicata ai SS Pietro e Paolo (1141 m), rimasta danneggiata durante il terremoto del 2016, e raggiungere l’inizio del sentiero a piedi.

L’inizio del sentiero si trova nei pressi di una sbarra che non permette alle auto di andare oltre e che comunque devono essere lasciate prima di un segnale di divieto di transito. Oltrepassando la sbarra si giunge presso il rifugio dell’Enel (quota 1365 m) e da qui si sale lungo il Fosso dell’Acero sino alla Sorgente Mercurio (quota 1759 m); ci troviamo al centro dell’anfiteatro delle Cento Fonti. Dalla Sorgente Mercurio si prosegue verso N-NO sul sentiero (non evidente) 354 attraversando numerosi ruscelli fino ad arrivare alla Sella del Gorzano (quota 2309 m); quindi superando gli ultimi 150 m di dislivello in salita si arriva alla cima del Monte Gorzano.

Il ritorno può essere fatto lungo il sentiero dell’andata oppure scendendo lungo la Costa delle Troie, che permette di ammirare dall’alto l’intero anfiteatro delle Cento Fonti, fino ad arrivare di nuovo alla Sorgente Mercurio attraversando il Fosso dell’Acero. Da qui il sentiero per il ritorno alle auto è lo stesso dell’andata.

N.B. * se NON è possibile percorrere la strada sterrata con le auto per raggiungere l’inizio del sentiero, il dislivello aumenta di circa 200 m e sarà complessivamente di 1325 m 
NOTE:

Equipaggiamento: scarponi da trekking (obbligatori), pile, giacca a vento,  cappello, bastoncini, lampada frontale, fischietto, telo termico, acqua in abbondanza, pranzo al sacco, crema solare, ricambio completo.

Per le disposizioni ANTI – COVID è obbligatorio compilare l’autocertificazione allegata alla mail inviata a tutti i soci e consegnarla ai coordinatori la mattina prima di iniziare l’escursione. Inoltre è obbligatorio per ogni partecipante avere con se la mascherina, il gel igienizzante e un paio di guanti monouso.

Mettere nello zaino anche la tessera C.A.I.

Per avere ulteriori informazioni sull’equipaggiamento chiedere ai coordinatori di escursione al momento della prenotazione.

MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE

Riservata ai soli soci CAI con prenotazione obbligatoria entro le ore 19,00 di venerdì 31 luglio 2020.

In ottemperanza alle indicazioni emanate dalla CCE, le prenotazioni dovranno essere inviate, ai coordinatori, tramite e-mail o WhatsApp oppure SMS; quindi si dovrà attendere la risposta di accettazione o meno all’escursione.
All’escursione NON sono ammessi i non soci.

 
 

  • Luogo Monte Gorzano (2458 m)
  • Data dell’escursione 02 agosto 2020
  • Categoria Escursionismo
  • Mezzo di Trasporto Auto propria